• Sede operativa: via Logheretto, 2
    43124 Parma (PR)

  • Contattaci: +(39) 05211 854185
    segnalazioni@amicicani.com

Sostieni SOS EMERGENZA CERVI

Totale donazioni: 787,00

Il 7 Novembre 2016 Freccia 45 è intervenuta con un blitz a difesa dei cervi del parco delle Betulle (Valsassina, Provincia di Lecco), salvandoli da morte certa. Attualmente i 4 cervi vengono assistiti dai volontari coordinati dall’Associazione che a breve dovrà comperare il nuovo carico di cibo per superare l’inverno.

LA STORIA
C’erano una volta due cervi … ops … quatto cervi….è l’ inizio di una favola? No è una storia vera accaduta (e continua ad accadere ) in provincia di Lecco.
Ma andiamo per ordine.
Anni fa alcuni Enti lecchesi hanno avuto la sfolgorante idea di inserire vari ungulati in un bellissimo parco sopra Lecco per usarli come attrattiva per i turisti.
Una cooperativa da loro nominata li avrebbe dovuti accudire. Ma appena ricevute le adeguate sovvenzioni pubbliche, guarda caso, la cooperativa è fallita abbandonando in un grande recinto i cervi al loro destino.
Che problema c’è ? Il clima di montagna è consono ad animali del genere, ma peccato che la zona recintata sia tutto sottobosco, quindi non cresce un filo d’erba ed una volta mangiate quelle poche felci esistenti,  non c’era più un boccone con cui sfamarsi.

Allora forza, bisogna correre ai ripari. Quelli di una tettoia? No! A cercare chi ora ne avesse la responsabilità. E qui comincia una impegnativa partita di tennis tra gli enti che li hanno acquistati e chi ne aveva dato l’autorizzazione. E la partita, con la palla una volta in un campo e l’altra nell’altro, non trovava un vincente, o meglio il perdente.

L’idea più eclatante è stata alla fine quella che liberarli sarebbe stata la miglior cosa da farsi. Evviva la libertà! Se non fosse che degli animali non abituati a procurarsi il cibo non avrebbero avuto lunga vita, soprattutto tenendo presente che il territorio poco distante è area di caccia. E con l’approssimarsi del Natale, un saporito ragù di cervo avrebbe fatto gola a molti.
Ormai si doveva decidere. Li liberiamo a loro stessi?
Ecco allora l’intervento, anzi, l’urlo di freccia 45 che si è subito prodigata con interventi al limite della legge, per la salvezza e la gestione dei poveri animali.

Articoli apparsi sulla stampa:
http://www.valsassinanews.com/2016/11/07/cervi-delle-betulleliberazione-sospesa-cronaca-e-immagini-della-giornata-di-scontro/
http://www.valsassinanews.com/2016/09/28/cervi-delle-betulle-quale-destino-liberi-o-ragu-resta-incerta-la-proprieta/
http://www.valsassinanews.com/2016/11/24/betulleper-i-cervi-pronte-carote-mele-e-sei-quintali-di-fieno-freccia-45-cerca-aiuto/
 
Vuoi diventare volontario per la salvaguardia dei cervi?
Scrivici a info@freccia45.org

Fai una donazione libera

Inserisci una somma che desideri donare
Cognome
Nome
via
CAP
Città
Provincia
Telefono
Email
Scegli il metodo di pagamento
 
Pagamento ricorsivo

0,00