Registrati ad AmiciCani
Dona il tuo 5x1000 ad AmiciCani - Codice fiscale 92153640344

Categoria
Titolo
   
Descrizione
Sorgente Video

Video
   
Stato commenti
   
Link
   
   
 
   
 
   
   

Notizia tratta da: brindisi:granchio rosso cani avvelenati e discariche abusive
Sito web: www.pugliantagonista.it

Massacrare un cucciolo di cane davanti a tutti, per poi lasciarlo agonizzante in un cassonetto.

Fino a due anni fa per fatti del genere si rischiava soltanto una multa. Poi nel 2004 è arrivata la legge 189, che innalza le sanzioni pecuniarie e introduce la possibilità di condanna al carcere fino a tre anni per chi maltratta, tortura e uccide gli animali “di affezione”: i cani e i gatti.

Antonino S., quarantenne cagliaritano, docente di ingegneria all’università, forse non si era aggiornato. O forse pensava che la legge sarebbe rimasta lettera morta.

Il 12 ottobre ha deciso di compiere un gesto di vendetta contro Giorgio Giambroni, suo condomino in uno stabile alla periferia di Cagliari.

Un rapporto difficile, quello tra il professore e Giambroni: questioni relative alle spese di condominio, “futili sciocchezze” le definisce ora Giambroni: “Sono più di 350 le denunce che tutti noi condomini abbiamo dovuto sporgere contro S.: io mi opponevo a lui per le decisioni condominiali, e lui si vendicava danneggiando le macchine, il cortile, i campanelli. Non solo i miei: il professore era in contrasto con tutti gli abitanti del condominio”.

Fino a quel giorno la rabbia del professore si era sfogata solamente su oggetti inanimati. Ma dopo l’ennesima visita infruttuosa alla stazione dei carabinieri, da cui cercava sostegno per i suoi contrasti con Giambroni e gli altri condomini, qualcosa scatta nella mente del professore.

Raggiunge con il suo scooter via Su Planu ed entra nella rampa delle scale. E’ l’ora di pranzo. Giambroni tiene in cortile due cani, una vecchia meticcia e la sua cucciola di 10 mesi: quando si allontana per la pausa pranzo alla più giovane mette “una leggera catenella per impedirle di uscire in strada e perdersi, come era già accaduto. Mentre la madre ormai è abituata, non si allontana, e posso lasciarla tranquillamente senza catena” spiega Giambroni.

Antonino S. si avventa sulla piccola Travanera. La cagnetta ha 10 mesi, pesa 3 chili, non può scappare perché è legata: non ha scampo. Il professore la strattona per strapparla alla catena, che cede subito. La signora Gabriella, una vicina, si affaccia alla finestra e urla di lasciare la cagnolina, ma il professore continua imperturbabile. “Mi hanno raccontato che la cagna adulta si gettava tra le gambe di S. per cercare di fermarlo e di salvare la figlia. Ma è di taglia minuscola, non poteva riuscirci. E i condomini urlavano di lasciar stare il cane, ma S. non li ascoltava. Quel giorno – aggiunge – era il compleanno di mio figlio”. Il professore sbatte l’animale sul muro ripetutamente, poi se lo carica sullo scooter e lo getta nel primo cassonetto della spazzatura che incontra.

La signora Gabriella nel frattempo non rimane con le mani in mano: chiama i carabinieri segnalando l’accaduto. Il maresciallo arriva sul posto, trova il professore, gli chiede dov’è il cane. “Mi è caduto dallo scooter”, risponde S., e si dilegua. L’ufficiale sente puzza di bruciato, controlla i cassonetti, trova la cagnetta agonizzante. Inutile la corsa verso il veterinario: “Mi hanno chiamato per dirmi che non potevano far nulla, la spina dorsale era fratturata in più punti. Avevano bisogno dell’assenso del proprietario – si commuove Giambroni – per poterla sopprimere. E così l’ho dato”.

Il professore viene denunciato: è accusato di furto pluriaggravato per aver sottratto il cane al suo padrone e di maltrattamenti per averlo ucciso. Ma ancora “in stato di libertà”.

La signora Gabriella il giorno dopo chiama l’Ente nazionale protezione animali, che si interessa al caso e muove subito lo studio legale Rovelli (che patrocina gratuitamente l’associazione): in caso di processo, l’Enpa si costituirà parte civile.

Le indagini sul professor S. proseguono, e il 24 ottobre il Gip Maria Chiara Manganiello firma un’ordinanza di custodia cautelare in carcere: il professor S. viene ritenuto socialmente pericoloso, e per lui si aprono le porte del Buoncammino, la casa circondariale di Cagliari.

Si tratta della prima persona in Italia arrestata e detenuta in carcere per il reato di maltrattamento su animali: un importante traguardo per tutte le associazioni animaliste che hanno combattuto prima per l’approvazione e poi per l’applicazione della legge 189.

Tratto da Ifgonline.it


SI RICORDA INOLTRE I PUNTI PRINCIPALI DELLA NUOVA LEGGE CONTRO I MALTRATTAMENTI DEGLI ANIMALI

MALTRATTAMENTO E DOPING
reclusione da 3 mesi a un anno o multa da 3.000 a 15.000 euro per chi provoca una lesione a un animale, un danno alla sua salute, sevizie, fatiche, lavori insopportabili per le sue caratteristiche etologiche. La pena aumenta della metà in caso di morte dell’animale.

ABBANDONO
arresto fino a 1 anno o ammenda da 1.000 a 10.000 euro.

DETENZIONE INCOMPATIBILE CON LA NATURA DEGLI ANIMALI E PRODUTTIVA DI GRAVI SOFFERENZE
arresto fino a 1 anno o ammenda da 1.000 a 10.000 euro. Le sanzioni si applicano anche ai casi previsti dalle leggi speciali (caccia ecc.).

SPETTACOLI O MANIFESTAZIONI da cui derivano sevizie o strazio per gli animali
reclusione da 4 mesi a 2 anni e multa da 3.000 a 15.000 euro. La pena viene aumentata di un terzo in caso di scommesse o morte dell’animale.

UCCISIONE PER CRUDELTÀ
reclusione da 3 a 18 mesi. Contrariamente a prima, non si fa più distinzione tra uccisione di animale altrui e uccisione di animale proprio senza maltrattamento (ad esempio se l’animale non malato veniva soppresso su richiesta del proprietario da un veterinario) o di animale “di nessuno”. Ora tutti questi casi vengono sanzionati indistintamente.

COMBATTIMENTI TRA ANIMALI e competizioni non autorizzate
reclusione da 1 a 3 anni e multa da 5.000 a 160.000 euro per chi promuove, organizza o dirige il combattimento. La pena aumenta di un terzo se sono presenti minorenni o persone armate.

ALLEVAMENTO, ADDESTRAMENTO, FORNITURA DI ANIMALI PER COMBATTIMENTI
reclusione da 3 mesi a 2 anni e multa da 5.000 a 30.000 euro.

PRODUZIONE, COMMERCIALIZZAZIONE E IMPORTAZIONE DI PELLI DI CANE O GATTO
arresto da 3 mesi a 1 anno o ammenda da 5.000 a 100.000 euro, con confisca e distruzione del materiale.

SPERIMENTAZIONE SENZA ANESTESIA NON AUTORIZZATA
reclusione da 3 mesi a 1 anno o multa da 3.000 a 15.000 euro.




 

 

Share

Aggiungi un commento

ARTICOLI CORRELATI

Inserisci il box News di AmiciCani sul tuo sito per rimanere sempre aggiornato!
Basta copiare il seguente codice e incollarlo sulla pagina del tuo sito internet

<iframe src="http://www.amicicani.com/utility/notizie.php"
style="width:100%;height:250px;border:1px solid black;">
<p><a href="http://www.amicicani.com" target="_blank">
Notizie animaliste da AmiciCani</a></p></iframe>

Commento del 25/08/2009 alle ore 13:48:19 di Giulia
Professore in delinquenza, cosa insegna ai suoi
allievi,a massacrare i cani come ha fatto lui.



Rispondi al commento di Giulia



Commento del 25/08/2009 alle ore 14:52:29 di michela
spero che perda anche il suo lavoro un esser simile non è in grado di insegnar niente...solo violenza...deve rimaner dentro buoncammino


Rispondi al commento di michela


Nome
   
E-Mail
   
Commento
   
Immagine 1
Immagine 2
Immagine 3
Immagine 4
Immagine 5
   
   
Codice random 20297
Codice verifica
   
 

Specifiche

Pubblicazione: 24/08/2009

Categoria: Maltrattamenti

Commenti: 2

Visite: 2568

Fonte: www.pugliantagonista.it
Notizia presa dal sito www.pugliantagonista.it
 
 
 

Articoli correlati




  • Brindisi
  • - Brindisi - Scaraventato dall’auto – denuncia della LEPA di Brindisi
    - Brindisi - Al cimitero un lamento sotto terra: erano quattro cuccioli seppelliti vivi
    - Brindisi - Strage annunciata: gatti squartati. Si chiedono provvedimenti dal Ministero della Salute
    - Brindisi - Mille euro per il morso di un cane randagi
    - Brindisi - Dorme al cimitero sulla tomba del padrone
    - Brindisi - Canile lager sequestrato a Carovigno
    - Brindisi - Ostuni, sequestrato il canile
    - Brindisi - In carcere x aver ucciso un cane, prima volta in Italia
    - Brindisi - Protesta lavoratori del canile comunale
    - Brindisi - Vicenda Fischetto: 2 mesi di reclusione e violazione di tutti i diritti di tutela e benessere animale
    - Brindisi - Quattro cani sequestrati: ora sono senza farmaci
    - Brindisi - Cani troppo aggressivi: disposto il sequestro preventivo
    - Brindisi - Legambiente. Non prendiamocela con i gatti, animali sacri agli dei.
    - Brindisi - Balordi gettano un cane non vedente nel porto
    - Problemi strutturali al Canile comunale di Brindisi
  • carcere
  • - Gravina di Puglia - In carcere per protesta anti accalappiamento
    - Firenze - Uccide il cane della sorella e se lo mangia. 3 anni di carcere
    - USA - Decapita un cane: 8 anni di carcere
    - Milano - Cane a spasso col collare elettrico. Denunciato il padrone, rischia il carcere
    - Brindisi - In carcere x aver ucciso un cane, prima volta in Italia
    - Roma - Chi compra cani rubati rischia fino a 8 anni di carcere
    - Per chi non lo conoscesse, ecco il carcere di Cicerale
    - Carcere per chi abbandona gli animali. Firmiamo
  • ucciso
  • - Venezia - Geremia, il cane ucciso con le forbici
    - Genova - Rintracciato il tredicenne che ha ucciso un fenicottero a pietrate
    - Orso Dino: ucciso perchè creduto pazzo. Era invece dolorante per una ferita al collo
    - Poggibonsi - Animali ancora lì dove il freddo ha già ucciso
    - Parma - Nessun cane ucciso dal freddo alla Martinella
    - Rifugio Emma - Hanno ucciso Matisse sgozzandolo
    - Brindisi - In carcere x aver ucciso un cane, prima volta in Italia
    - Teramo - Randagio ucciso a colpi di fucile
    - Ragusa - Bimbo ucciso da randagio: 20 indagati
    - Pordenone - Cane ucciso a sprangate e filmato: il Comune sarà parte civile
    - Modica - Resoconto dall`inferno. Scicli e Marina di Modica. Cani che hanno ucciso un bimbo e aggredito oggi anche una turista aggiornamento
    - Scicli (Ragusa) - Bimbo ucciso da cani: sindaco Scicli dice che era una tragedia annunciata
    - Ragusa - Bambino ucciso da un branco di cani. Arrestato il custode degli animali
    - Devil, la storia del cane accusato di aver ucciso un uomo
    - Cuneo - "Il vostro cane ha ucciso il mio, adesso uccido il vostro"
    - Merano (BZ), cagnolino ucciso a martellate
    - Gatto ucciso a Torre Beretti (PV)
  • prima
  • - Belluno - Allevamento cani di Mel, prima udienza riviata a luglio
    - Prima puntata di "Mondi Invisibili"
    - Animal Liberation Front - Storia e video di un primato sottoposto a test scientifici
    - Guinness dei Primati: Penny, cane piu’ vecchio?
    - Prima Raduno Dobermann Rescue e Dobypranzo di beneficenza
    - Brindisi - In carcere x aver ucciso un cane, prima volta in Italia
    - VetRescue - La prima clinica gratuita per i randagi di tutta Italia
    - Savona - Ordinanza anti accattonaggio, la prima multa a un romeno
    - Mon Amì, Guinness dei Primati: il cane piu’ lungo del mondo
    - Sui treni posti in prima classe per gli amici a quattro zampe
    - Questo è il racconto della mia prima esperienza con un tesoro salvato da un lager: Artù e la sua odissea
    - Parma - Apertura della prima sede del Tribunale degli animali il 7 febbraio 2009
    - Rizziconi - Forse la prima volta non è bastata...
    - Roma - In treno con il mio cane. Un posto in prima classe anche per noi
    - Caro dottore sopprima il mio cane
    - Firenze - Da sabato 29 novembre (ore 10.00) la prima area per cani di iniziativa popolare e in area privata
    - Il parroco: "Prima i cristiani dei cani!"
    - Baubeach. Riapre dopo 3 anni la prima spiaggia per cani liberi e felici
  • volta
  • - Monza (MI) - L`esercito delle scimmie condannate a morte animalisti in rivolta: "Fermate il massacro"
    - LIDA Olbia - Per carità. Non voltarti ti prego
    - Milano - Sequestro cuccioli dall’est: ancora una volta coinvolti italiani recidivi
    - Pantano Longarini - Pantani siciliani: da tutelare una volta per tutte
    - Campobasso - Canile di Mirabello Sannitico. Proposta per una svolta dall`avv. Anna Musco
    - Uccisi i due cani di John Travolta
    - Basilicata - Quel canile è solo un business" scoppia la rivolta degli animalisti
    - Olbia - Aiutiamo Lino. Non puoi voltarti dall`altra parte...
    - Brindisi - In carcere x aver ucciso un cane, prima volta in Italia
    - Manduria - Giorgio Perrucci: Finalmente ci sarà una svolta nella gestione dei randagi
    - Animal Liberation - Ancora una volta Ravenna chiede aiuto di massa
    - Caccia libera, è rivolta sul web: Fermate la legge Orsi
    - Ass. Mi Fido di Te: aiutateci ad aiutarli, questa volta siamo noi ad avere bisogno di aiuto per continuare ad aiutare i nostri amici a 4 zampe
    - I Cani, stavolta, ringraziano le banche
    - Rizziconi - Forse la prima volta non è bastata...
    - Diffamazione e canunnia online! Ancora una volta Bairo è in mezzo!
    - I Cani, ancora una volta, fanno meglio dell’indice
    - Carabinieri e guardie zoofile di firenze sequestrano per la terza volta in un anno cani alla stessa persona
  • Italia
  • - Italia: terra di uccellatori
    - Italia come Vietnam: caccia di topo
    - Roma - I gatti che il Comune non vuole, accolti in nord Italia
    - Milano - Sequestro cuccioli dall’est: ancora una volta coinvolti italiani recidivi
    - L`Aquila - L’orso morto nel racconto al bar – secondo plantigrado trovato morto quest’anno in centro Italia
    - Pavia e Bari - Divieti a Pavia e multe a Bari. L’Italia intollerante
    - Roma - Tutta l`Italia si ribelli alle ASL inadempienti: iniziamo da Olbia!
    - La salmonella, le uova e la malattia nell’uomo. L’Italia in controtendenza (negativa!)
    - Cameroon - Gli scimpanzè del commerciante italiano di legno, e l’avorio di quelli cinesi
    - LaPadania - Lager e inciviltà, la mappa d`Italia
    - Potenza - Guardia di Finanza sequestra cuccioli dall`est diretti in sud Italia
    - Roma - Libero accesso in tutti i luoghi pubblici, nei pubblici esercizi, sui mezzi di trasporto e nelle case di riposo di tutta Italia.
    - Care2 - Petizione contro i canili lager italiani
    - OIPA Italia - Protesta contro il massacro dei cani randagi in Moldavia
    - Bari - CICTO e indagini dei cani esportati in Svizzera, Germania e Nord Europa. L`accusa si è ora ritorta contro i canili lager italiani
    - Spagna - Aggiornamento cani delle perrera spagnole adottati in Italia
    - AIDAA - Meno randagi in Italia, ma il Lazio è a +18%
    - Caserta - Cliò, dopo l`urto, la cecità (Adozioni Napoli e Caserta e centro Italia)
    - Lituania - Risposta del Segretario Ambasciata Italiana in Lituania
    - Comunicato Federazione Nazionale Ordini Veterinari Italiani - Porta a Porta: Trasmissione del 17 novembre
    - Napoli: gatti che crescono in gabbia (Adottabili a Napoli e centro Italia)
    - Canili lager italiani: la gomorrah animale
    - Brindisi - In carcere x aver ucciso un cane, prima volta in Italia
    - OIPA Italia - Nuova sezione in Puglia
    - In Italia sono solo 27 le spiagge accessibili ai cani
    - VetRescue - La prima clinica gratuita per i randagi di tutta Italia
    - AiutiamoFido - Dalla Spagna all`Italia
    - Cicerale: vergogna d`Italia
    - Animali al circo: la legge italiana muove i primi passi in loro difesa
    - Aggressione da cani e randagismo: le associazioni animaliste italiane unite contro le decennali inadempienze dei comuni siciliani
    - Campobasso - Canile di Santo Stefano di Campobasso: costato quasi due miliardi di vecchie lire italiane
    - Purina One Natural Balance on air in Italia con Publicis
    - Animalisti Italiani: non restituire i cani all`allevatore di Ravenna!
    - Chiliamacisegua - Le sue Sezioni in Italia
    - Pointer Club D`Italia - Giorgio Guberti
    - Comunicato del Pointer Club Italia
    - PACIA E ITALIA: CERCHIAMO VOLONTARI SUL CAMPO E ONLINE
    - Un bracco italiano è il cane più bello
    - Domande sulle adozioni di cani fuori Italia
    - Ancora vittime della guerra dei pitbull. Ma l`Italia difende i cani-killer
    - Un milione vivisezionati in Italia 12 in Europa
    - L`Italia degli italiani impuniti
    - Cani vietati sui treni italiani, le FS: "Ma non per quelli che arrivano dall`estero"
    - Animali Persi e Ritrovati arriva il 5x1000 del 2006 dei cittadini italiani
    - Martini chiede incontro con Trenitalia: no limite 6 kg
    - Che vergogna essere cittadini italiani!!!
    AREA RISERVATA UTENTI


    RICERCA NEL SITO

    RICERCA UN CANE

    RICERCA MICROCHIP

    NEWSLETTER
    Se vuoi partecipare attivamente, essere informato giornalmente e sostenere le nostre iniziative
    lasciaci la tua email »
    RINNOVA GLI APPELLI
    Basta inserire la tua mail

    IL VETERINARIO
    L'AVVOCATO
    CONSULTAZIONE
    ARTICOLI
    Collaboriamo con:
    CPPA - Controllo Preaffido e Postaffido Animali
    ANPANA
    Freccia45
    Striscia la Notizia
    Forum di Rita Dalla Chiesa
    Parmadaily.it quotidiano online Parma
     
    Verifica il chip
    Anagrafe Canina Nazionale
     
    Statistiche web
     
    PageRank Checking Icon


    News Animaliste


    Adozioni