Registrati ad AmiciCani
Dona il tuo 5x1000 ad AmiciCani - Codice fiscale 92153640344

Categoria
Titolo
   
Descrizione
Sorgente Video

Video
   
Stato commenti
   
Link
   
   
 
   
 
   
   

Notizia tratta da: SOS LEISHMANIA .COM - Nuove frontiere per la leishmaniosi canina
Sito web: www.sosleishmania.com

Probabilmente Bella s’infettò di leishmania nel 2001.

All’inizio del 2003 zoppicava per una ferita tra le dita della zampa anteriore.

Fu curata con antibiotici senza risultato.

Una cultura dimostrava un’infezione di klebsiella, ma anche con gli antibiotici specifici non ci fu alcuna guarigione. Da allora iniziò un lungo elenco di farmaci cicatrizzanti, tutti senza risultato.

La ferita diventava molto profonda ed una biopsia diagnosticò soltanto una grande infiammazione.

Era fine estate 2003 e benché il cane del vicino fosse malato di leishmania, non si prese in considerazione tale possibilità, forse perché allora i casi erano ancora pochi nelle nostra zona e perché Bella stava fisicamente benissimo.

Per curare l’infiammazione iniziammo una terapia di cortisone e la zampa sembrava guarire….Poi si riapriva la ferita ed eravamo da capo.

Allora (fine 2003) il veterinario fece una nuova biopsia e si scoprì finalmente la leishmania , confermata dalla sierologia molto alta: 1/1200. Elletroforesi e biochimica erano completamente normale, quindi si decise di aspettare e fare uno screening regolare del cane, continuando la terapia con un dosaggio basso di cortisone ed iniziando una terapia con METRONIDAZOLE

( FLAGYL).

Andò tutto bene.

Un check-up inizio estate 2004 dette risultati di laboratorio perfetto, ma notai dopo un pò un leggero tremolio delle zampe posteriori durante la posizione di riposo.

Vista l’elletroforesi ed altri esami perfetti, non si dava una spiegazione al fatto.

A fine agosto furono ripetute tutte le analisi, in vista di una mia assenza a fine settembre, e nuovamente tutto risultò perfetto. Si continuò con Flagyl e cortisone ma in combinazione con ENROFLOXACIN (BAYTRIL)

La mia assenza durò 3 settimane, ed al mio ritorno trovai Bella che era diventata bianca su tutta la testa ed altre parti del corpo. Aveva anche perso molto pelo ed i gomiti erano diventati privi di pelo. Era ottobre, nel giro di dieci giorni aveva perso le forze, il tremore era aumentato notevolmente ed iniziò avere febbre, anche alta.

Questa volta l’elletroforesi dimostrò che le difese avevano ceduto e la leishmania era in pieno decorso ( cfr . schema 1). La combinazione metronidazole e enrofloxacine non aveva funzionato.

Immediatamente iniziammo la terapia con GLUCANTIM e ZYLORIC con buone aspettative, ma la situazione si complicò immediatamente. Oltre alla febbre persistente ed un continuo peggioramento dello stato generale si installò un quadro di dispnea molto acuta, solo la mia prontezza di iniettarle subito il LASIX la salvò.

Venne diagnosticato ecograficamente un ipertrofia polmonare con insufficienza recente della valvola tricuspide al cuore, da cui venne dedotto un embolia polmonare, come conseguenza della leishmania. Reni, fegato e milza erano nella norma.

Alla terapia si aggiunse EPARINA e LASIX a dosaggi alti, Bella crollò e fu sostenuta da flebo.

Il diuretico la faceva urinare e bere continuamente ma non aveva più la forza né per fare l’una né per fare l’altra. La portavo in braccio e quando aveva sete mi mostrava la lingua ed io le allungavo la ciotola dell’acqua. Anche SPIRAMICINA (STOMORGYL) fu aggiunta alla terapia antileishmania.

Il peggioramento rapido mi faceva sospettare che non reagiva al Glucantim ed iniziai una ricerca frenetica su internet per trovare un farmaco alternativo. Mi imbattevo sempre sugli schemi classici di terapia. Poi un giorno cercando in lingua tedesca trovai la notizia della scoperta della miltefosine in Germania, usato ormai come farmaco di prima scelta contro la leishmania viscerale umana in India. Da quel momento le mie ricerche si concentrarono su quella sostanza che nel cane era ancora in fase sperimentale ma era segnalata in certi articolo come un farmaco promettente e di speranza. Scoprii che il farmaco era molto costoso e difficilmente reperibile in Europa…mi preparai per il peggio e decisi che avrei dovoto muovermi con urgenza perchè Bella peggiorava ancora.

Infatti, peggiorava, l’elletroforesi e l’uremia e creatinemia , fatti dopo 3 settimane di terapia con glucantim erano soltanto disperatamente peggiorati.( cfr schema 2) e Bella non resisteva più, stava morendo ….Venne sospeso il glucantim, perché non agiva ……e continuai a farle solo le flebo per l’insufficienza renale. Nel momento di ricevere la condanna a morte di Bella, dove l’eutanasia si faceva avanti come unica alternativa, ricevetti la chiamata dall’ India, che avrei potuto ottenere la miltefosine. Iniziò così una corsa contro il tempo, Bella intanto aveva sviluppato anche una grave pyelonefrite da pseudomanas a causa delle sue difese immunitarie fuori gioco. Iniziavammo una terapia con CIPROXIN.

I suoi occhi imploravano aiuto ed io feci un patto con lei: “Se tu mi prometti di resistere io ti prometto di farti avere quel farmaco che ti guarirà”.

Ci vollero altri 10 interminabili giorni, durante i quali mi aspettavo ogni giorno di vedere morire Bella. La pregavo di resistere. Finalmente arrivò il farmaco e per la prima volta dopo settimane riuscii a dormire. All’ inizio della terapia, verso fine novembre, l’insufficienza renale era peggiorata ancora ( cfr. schema 3).

L’effetto collaterale della miltefosine ( vomito e nausea) non si fecero aspettare e dovetti combattere anche questo. Il Plasil non funzionava e dopo 1 settimana dovetti cercare un’altra soluzione. Usai il LIMICAN un anti emetico, usato anche in chemioterapia che funzionò a meraviglia, permettendomi di finire la terapia di 28 giorni con la miltefosine senza problemi.

Dopo 1 settimana sparì la febbre.

Dopo 2 settimane inizià a fare qualche passo da sola e da quel giorno acquistò ogni giorno un po’ di forza in più. Lentamente stava guarendo anche dalla sua embolia polmonare, migliorò il respiro e riuscì finalmente a sdraiarsi nel suo cesto, operazione che prima risultava impossibile perché per respirare doveva stare tutto allungata.

Allora capii che stava guarendo.

Finii la terapia il giorno prima di Natale, ed il mio più bel regalo di Natale fu di avere Bella con me.

A fine cura, il 28-12-2004 facemmo le analisi…..l’elletroforesi e la funzionalità renale era tornata nella norma, era successo il miracolo.

Avevo mantenuto la mia promessa con Bella, ma anche lei aveva mantenuta la sua resistendo e collaborando.

Durante le settimane seguenti Bella riprese forza, rifaceva le scale e saltava di nuovo nel suo divano preferito, diminuirono notevolmente i tremori. La ferita tra le dita si era chiusa e ovunque stava ricrescendo il pelo. Bella era quasi calva in molti posti del corpo e scopriva una pelle rosa da neonato. Prima la pelle ritornò scura, poi riprese a crescere il pelo ( a mèches bianco e nero) .

Alla prima nevicata si piombò nella neve e rotolandosi…non so chi di noi due era il più felice.

A distanza di 2 mesi e mezzo dall’inizio della terapia con miltefosine, l’elletroforesi e funzionalità renale erano perfetti.( cfr. schema 4) Un controllo ecografico diede anche un esito buono per le conseguenze della trombosi polmonare.

Alla fine della terapia con miltefosine, iniziò un ciclo di terapia di un mese con fiale ISV ( immunostimolatore vegetale) e uso quotidiano di Olio Vivo active e ZYLORIC.

Ovviamente sotto stretto controllo medico.

Attualmente posso concludere che aver osato nell’utilizzo di un farmaco valido, ma ancora non pubblicato per uso veterinario, ha salvato la vita a Bella. Se non avessi scelto per questa opzione, lei riposerebbe sotto la neve del mio giardino.

 

 

Share

Aggiungi un commento

ARTICOLI CORRELATI

Inserisci il box News di AmiciCani sul tuo sito per rimanere sempre aggiornato!
Basta copiare il seguente codice e incollarlo sulla pagina del tuo sito internet

<iframe src="http://www.amicicani.com/utility/notizie.php"
style="width:100%;height:250px;border:1px solid black;">
<p><a href="http://www.amicicani.com" target="_blank">
Notizie animaliste da AmiciCani</a></p></iframe>

Nome
   
E-Mail
   
Commento
   
Immagine 1
Immagine 2
Immagine 3
Immagine 4
Immagine 5
   
   
Codice random 46014
Codice verifica
   
 

Specifiche

Pubblicazione: 23/08/2008

Categoria:

Commenti: 0

Visite: 2030

Fonte: www.sosleishmania.com
Notizia presa dal sito www.sosleishmania.com
 
 
 

Articoli correlati




  • Bella
  • - Comunicato LNDC - Basilicata, bella scoperta la deportazione
    - Nasce BellaRadio.it la radio degli animali
    - Bella, guarita dalla leishmania
    - Bella, guarita dalla leishmania
  • dalla
  • - Comunicato AmiciCani - Montichiari (BS) - 25 Beagles liberati dalla morte e torture della vivisezione di GreenHill
    - Lecce – Operazone piombo: 1,5 tonnellate di pericolosi inquinanti sequestrati dalla Polizia Provinciale
    - 400 neonati (implumi): dalla Polonia alla Toscana
    - Perugia - E` morta la femmina di capriolo trovata dalla Polizia Provinciale
    - Ancona - Da scappare dalla paura. Tutte le foto del sequestro del canile convenzionato
    - Avellino - Canile di Domicella chiuso dalla Guardia di Finanza
    - Avellino - Furto al fiume a Tufo. Denunciati dalla Forestale
    - Colombia - Cane maltrattato e sotterrato dalla Polizia Colombiana
    - Nuovo spazio televisivo su Rete Quattro: Forum Bau di Rita Dalla Chiesa
    - Potenza - Cani dalla Basilicata alla Calabria. Sogno infranto: il tribunale non convalida il sequestro
    - Potenza - Stop al trasferimento cani dalla Basilicata alla Calabria. Si intravedono i primi segni di civiltà
    - Spagna - Aggiornamenti dalla perrera e lista soppressioni
    - SOS Serbia - Novità dalla Serbia
    - Novara - Sequestrato un allevamento abusivo con 109 cani importati dalla Polonia
    - I 51 cani sequestrati SONO TORNATI DALLA LORO AGUZZINA
    - Traffici di cani: una testimonianza dalla Svizzera
    - Chicago - Il cane abbaia e lui lo butta dalla finestra uccidendolo, arrestato
    - Storia ordinaria di un sopravvissuto dalla Spagna - Occhi gialli - OLMO
    - Roma - Lasciano il cane in auto: salvato dalla protezione civile
    - Oh Dio... Un cagnetto bianco e nero a pelo raso dalla Calabria a Gaggio Montano: dalla padella alla brace!
    - Ravenna - Cani tra la sporcizia sequestrati dalla Polizia Municipale
    - Roma - Un aiuto per Giandu e Zara dalla redazione Mediaset Forum
    - Dalla Svizzera il paradenti per cani mordaci
    - Arezzo - Grazie a internet due denunce per traffico cani dalla Slovacchia
    - Abruzzo - Spedizione materiale raccolto dalla Protezione Animali
    - UK - Uomo inglese lancia in mare il suo cane, ricercato dalla RSPCA
    - AiutiamoFido - Dalla Spagna all`Italia
    - Abruzzo - L`emergenza dei cani perduti. Vagano dalla notte del sisma
    - Mi piacerebbe avere un cane. Due opuscoli dalla UFV
    - Torino - Cuccioli di cane segregati dopo il viaggio da incubo dalla Romania
    - Cani in Germania dalla Puglia
    - Pomezia - Liberali dalla gabbia
    - Ancora lontani dalla soluzione del problema randagismo
    - Cane antidroga salvato dalla LAV
    - Benevento: randagismo, si parte dalla formazione per giungere all’anagrafe canina nei Comuni
    - In 450 nel canile-lager scovato dalla Forestale a Pomezia
    - Bella, guarita dalla leishmania
    - Un premio ai sindaci dalla parte degli animali
  • leishmania
  • - Ardea (Roma) - SCOMPARSO ORSO DOBERMANN CIECO MALATO DI LEISHMANIA
    - Leishmania – Si manifesta con il caldo ma c’è tutto l’anno
    - Bella, guarita dalla leishmania
    AREA RISERVATA UTENTI


    RICERCA NEL SITO

    RICERCA UN CANE

    RICERCA MICROCHIP

    NEWSLETTER
    Se vuoi partecipare attivamente, essere informato giornalmente e sostenere le nostre iniziative
    lasciaci la tua email »
    RINNOVA GLI APPELLI
    Basta inserire la tua mail

    IL VETERINARIO
    L'AVVOCATO
    CONSULTAZIONE
    ARTICOLI
    Collaboriamo con:
    CPPA - Controllo Preaffido e Postaffido Animali
    ANPANA
    Freccia45
    Striscia la Notizia
    Forum di Rita Dalla Chiesa
    Parmadaily.it quotidiano online Parma
     
    Verifica il chip
    Anagrafe Canina Nazionale
     
    Statistiche web
     
    PageRank Checking Icon


    News Animaliste


    Adozioni